Chiesa di San Martin del Colle

Di proprietà privata, l’antica Chiesa di San Martin del Colle, risalente all’VIII secolo d.c., ha evidenti dall’esterno, nella trama delle pietre, due tipologie di costruzione dovute probabilmente ad un crollo avvenuto nell’edificio poco dopo la costruzione. In questa piccola chiesetta romanica si respira “aria etrusca”: nell’architrave sopra la porta di accesso, nella scritta scolpita nella pietra sul fianco sinistro e nel cippo funerario etrusco usato oggi come acquasantiera.

Una stele romana appoggiata all’altare, non ancora decifrata, dimostra che l’Impero ha lasciato tracce di sé.