Oratorio della Madonna dei dolori

Costruzione anteriore al IX secolo. Costituiva un centro di raccolta per i pellegrini durante le crociate. Attiguo esisteva un ospedaletto, detto di S. Bartolomeo. Patrimonio artistico di questa chiesa sono due opere di autori famosi.

La prima spetta a Giunta Pisano e a Bartolomeo da Ceppato, la seconda (misteriosamente scomparsa) è attribuita alla scuola di Benozzo Gozzoli.